Sabato, Gennaio 20, 2018

MARCO FREZZA NELLA ELMS:BUONA LA PRIMA.

Comincia con il piede giusto la nuova avventura di Marco Frezza in European Le Mans Series. Al debutto assoluto in questa impegnativa categoria, il pilota lombardo ha dominato la gara fino a otto minuti dalla fine, costretto a concludere al secondo posto per appena quattro decimi per via di un ultimo rifornimento di benzina resosi necessario per raggiungere il traguardo.

Nonostante il risultato finale, comunque (viziato anche da un contatto con Pierre Kaffer di cui il suo compagno di equipaggio è stato vittima incolpevole nelle fasi iniziali di gara), Marco ha saputo subito imporsi al mondo dell'endurance internazionale come uno dei protagonisti della selettiva categoria GTE Pro.

Il suo equipaggio è stato più veloce sia nelle qualifiche, cogliendo la pole position, sia nell'arco di tutta la gara (in cui ha raggiunto vantaggi anche di 40 secondi) rispetto al team vincitore, la JMW Motorsport, squadra già due volte titolata in questa serie.

E, soprattutto, Frezza ha dimostrato di essersi subito adattato a questa nuova e complessa realtà, non commettendo errori sulla lunga distanza e girando a soli due decimi dal suo compagno Jaime Melo, uno dei mostri sacri dell'endurance (due volte vincitore della 24 Ore di Le Mans) e con alle spalle un'esperienza ben superiore di quella di Marco sulla Ferrari F458 Italia.

"Con la vittoria sfumata ci è mancata la ciliegina sulla torta," ammette Marco Frezza a caldo, "ma l'esito di questo primo weekend è fortemente positivo. Era la seconda volta in cui salivo sull'ultima generazione della Ferrari GT2, la prima con gomme confidenziali Michelin invece di quelle commerciali. Ma mi sono subito trovato a mio agio, anche grazie al team JMB Racing e al mio compagno di squadra che hanno collaborato con me a trovare l'assetto ottimale. Sono stato subito velocissimo e il circus di questa categoria pare essersene subito accorto, visto che dopo la gara sono stato circondato di giornalisti che volevano intervistarmi. Le mie impressioni sono estremamente positive e penso che potremo disputare una stagione al massimo livello in questa categoria."

Il prossimo appuntamento dell'European Le Mans Series, originariamente previsto a Zolder, è stato oggi annullato dagli organizzatori: il risultato di questa decisione è che la prossima gara si terrà dunque dal 13 al 15 di luglio sul circuito di Donington.

 

ENGLISH VERSION

Frezza, great start

Marco Frezza's new adventure in European Le Mans Series starts with the right foot. Debuting in this difficult category, the Italian driver dominated the race until eight minutes to the end and was in the end forced in second place by only four tenths of a second due to a final splash-and-go.

Despite the result, anyway (to which contributed the accident between Pierre Kaffer and his unguilty team mate in the first part of the race, as well), Marco was immediately able to show his value to the world of international endurance as one of the protagonists in the difficult GTE Pro category.

His team was faster both in qualifying, taking pole position, and throughout the race (reaching an ad vantage of as much as 40 seconds) than the winning one, JMW Motorsport, already two-times winner of this series.

And, above all, Frezza showed he has immediately adapted to this new and complex reality, avoiding mistakes in the long distance and lapping just two tenths from his team-mate Jaime Melo, one of the best drivers in endurance racing (two-times 24 Hours of Le Mans winner) and with a much bigger experience than Marco on Ferrari F458 Italia.

"The win which slipped away from our fingers was the icing on the cake," Marco Frezza admitted, "but the result of this first weekend is really positive. It was just the second time I jumped on the last Ferrari GT2's generation, the first one with confidential Michelin tyres instead of commercial ones. But I was immediately comfortable, also thanks to JMB Racing team and my team-mate who cooperated with me finding the optimal setup. I was immediately very fast and this category's circus seemed like noticing that, since after the race I had lots of journalists who wanted to interview me. My impressions are very positive and I think we will be at the top level in this category."

The next European Le Mans Series event was originally scheduled in Zolder, but was today cancelled by the organizers: the next race will be then in Donington from the 13th to the 15th of July.

Articoli

Powered by mod LCA
Il pilota

Il pilota milanese nato nel 1987, affronta le prime esperienze agonistiche nel motorsport con il karting, passando poi alle monoposto con la Formula Renault 2.0. Nel 2007 lasca le monoposto per passare alle ruote coperte, gareggiando con una Ferrari 430 GT2 nell'International GT Open, una serie dedicata alle vetture Gran Turismo con un palmares di concorrenti e di vetture provenienti da tutta Europa. Il suo anno magico è il 2010, stagione nella quale conquista il titolo di Campione della Classe GTS dell’International Gt Open con la Ferrari 430 Scuderia del team elvetico Kessel Racing. Seguono altre stagioni entusiasmanti, trascorse sui tracciati più importanti e prestigiosi del Mondo. Marco mostra ad ogni occasione il suo talento cristallino, conquistando importanti successi sempre con la Ferrari, ed entusiasmando gli appassionati con il suo stile spettacolare, ma sempre preciso e redditizio. Nel 2014 gareggia ancora una volta con Kessel Racing con la Ferrari 458 GT3 nella Blancpain Endurance Series ed alla "12 Ore di Abu-Dhabi".