Domenica, Giugno 24, 2018

A due settimane dal bellissimo successo a Spa con il quale ha festeggiato il rientro nelle gare europee, Marco Frezza si appresta a correre nella gara di casa, a Monza, sttimo appuntamento dell’International GT Open, che il milanese ha ritrovato con grande piacere.

“Il successo di Spa è stato incredibile”, racconta Marco, “non avrei mai creduto in un ritorno così eclatante. Ora c’è Monza, che è sempre un appuntamento particolare. Sono contento di tornarci, anche perchè è un’ottima occasione per rivedere tanti amici e sostenitori e la pista mi piace molto. L’obiettivo è di far bene, rifare il colpo di Spa nell’assoluto sarà difficilie, ma il podio in GTS è alla nostra portata. In ogni caso, l’obiettivo principale è non commettere errori ed aiutare sia il Kessel Racing che il mio compagno, Lorenzo Bontempelli, a conquistare i rispettivi titoli nella categoria GTS. Io, avendo iniziato la stagione alla sesta gara, non mi gioco nulla, ma Lorenzo è ora al comando della classifica GTS, con tre punticini di vantaggio appena, e la lotta sarà serrata sino all’ultimissimo metro di gara a Barcellona perchè ci sono almeno sei equipaggi in lizza per il titolo, racchiusi tutti in una manciata di punti. Varrà la pena venirci a vedere!”

Un invito vero per tutti gli appassionati, visto che l’ingresso in Autodromo sarà libero. Gara 1 è in programma sabato alle 16:15, gara 2 domenica alle 12:15, prove libere venerdì e qualifiche sabato mattina.

Articoli

Powered by mod LCA
Il pilota

Il pilota milanese nato nel 1987, affronta le prime esperienze agonistiche nel motorsport con il karting, passando poi alle monoposto con la Formula Renault 2.0. Nel 2007 lasca le monoposto per passare alle ruote coperte, gareggiando con una Ferrari 430 GT2 nell'International GT Open, una serie dedicata alle vetture Gran Turismo con un palmares di concorrenti e di vetture provenienti da tutta Europa. Il suo anno magico è il 2010, stagione nella quale conquista il titolo di Campione della Classe GTS dell’International Gt Open con la Ferrari 430 Scuderia del team elvetico Kessel Racing. Seguono altre stagioni entusiasmanti, trascorse sui tracciati più importanti e prestigiosi del Mondo. Marco mostra ad ogni occasione il suo talento cristallino, conquistando importanti successi sempre con la Ferrari, ed entusiasmando gli appassionati con il suo stile spettacolare, ma sempre preciso e redditizio. Nel 2014 gareggia ancora una volta con Kessel Racing con la Ferrari 458 GT3 nella Blancpain Endurance Series ed alla "12 Ore di Abu-Dhabi".