Giovedì, Gennaio 18, 2018

Marco Frezza non correrà l'ultima prova del campionato International GT Open 2011, in programma il prossimo fine settimana sul circuito di Barcellona, categoria che lo vedeva ancora teoricamente in lizza per il titolo della classe regina Super GT. La ragione, come lui stesso spiega, è dovuta al fatto che, nelle ultime gare, la vecchia Ferrari F430 GT2 con la quale ha disputato l'intera stagione difendendo i colori del team Vittoria Competizioni, ha accumulato uno svantaggio crescente nei confronti del nuovo modello, la Ferrari 458 Italia, di cui dispongono i suoi diretti avversari, tanto da non consentirgli più di difendersi negli scontri diretti.

"E' stata senza dubbio una decisione sofferta," spiega Marco. "Avrei voluto presentarmi a Barcellona e poter lottare per il titolo cercando di portare a termine una rimonta in extremis come accadde l'anno passato, sulla stessa pista, quando mi laureai campione della serie GTS. Purtroppo, mi sono reso conto che stavolta non sarebbe stato possibile, a causa di un ritardo tecnico della mia F430 rispetto alla nuova 458 diventato ormai eccessivo e intollerabile. Ho sperato per tutto l'anno di poter anch'io disporre alla fine del nuovo modello, ma per varie ragioni non è stato possibile. Per questo ho deciso di non presentarmi al via dell'ultima prova 2011. Ringrazio il mio team Vittoria Competizioni, la Michelotto Corse, i meccanici e il mio compagno di squadra Cochito Lopez, che per tutto l'anno hanno dato il massimo, come me, per sfruttare al meglio il materiale tecnico che avevamo a disposizione e di compiere questa bella stagione."

 

ENGLISH VERSION

Frezza won't race in Barcelona: "Difficult decision"

Marco Frezza will not race in the last round of the 2011 International GT Open championship, scheduled for next weekend at the Barcelona circuit, category where he was still theoretically in the battle for the top class, Super GT, title. The reason, as he explains, is due to the fact that in the last few races the old Ferrari F430 GT2 he did all his season with, for the Vittoria Competizioni team, had an increasing disadvantage compared to the new model, Ferrari 458 Italia, his rivals are racing with, so that he can't defend himself anymore.

"It was undoubtedly a difficult decision," Marco explains. "I'd like to have been in Barcelona racing for the championship and trying to come back in the overall standings as I did last year, on the very same circuit, when I won the GTS title. Unfortunately, I realized this year it wouldn't have been possible, due to my F430's technical disadvantage compared to the new 458, which has now become excessive and untolerable. I hoped for the whole year to be able to finally race with the new model, but for several reasons this wasn't possible. That's why I decided not to take part to the last 2011 event. I thank my team Vittoria Competizioni, Michelotto Corse, my mechanics and my team mate Cochito Lopez, who did a great job throughout the year, as I did, to get the best out of the car we had and to do this wonderful season."


Articoli

Powered by mod LCA
Il pilota

Il pilota milanese nato nel 1987, affronta le prime esperienze agonistiche nel motorsport con il karting, passando poi alle monoposto con la Formula Renault 2.0. Nel 2007 lasca le monoposto per passare alle ruote coperte, gareggiando con una Ferrari 430 GT2 nell'International GT Open, una serie dedicata alle vetture Gran Turismo con un palmares di concorrenti e di vetture provenienti da tutta Europa. Il suo anno magico è il 2010, stagione nella quale conquista il titolo di Campione della Classe GTS dell’International Gt Open con la Ferrari 430 Scuderia del team elvetico Kessel Racing. Seguono altre stagioni entusiasmanti, trascorse sui tracciati più importanti e prestigiosi del Mondo. Marco mostra ad ogni occasione il suo talento cristallino, conquistando importanti successi sempre con la Ferrari, ed entusiasmando gli appassionati con il suo stile spettacolare, ma sempre preciso e redditizio. Nel 2014 gareggia ancora una volta con Kessel Racing con la Ferrari 458 GT3 nella Blancpain Endurance Series ed alla "12 Ore di Abu-Dhabi".