Mercoledì, Settembre 19, 2018

Un weekend cominciato male ma finito benissimo quello di Marco Frezza nella seconda tappa dell'International GT Open, disputata a Magny Cours. Il pilota lombardo è stato vittima di un incidente alla partenza della prima gara del fine settimana, disputata sulla pista ancora bagnata, costringendolo ad una rimonta furiosa dall'ultima posizione fino a portarsi nuovamente in zona punti conquistando un bottino prezioso in ottica di campionato.

In gara-2, poi, è arrivata la seconda vittoria in altrettanti appuntamenti per Marco, sempre al volante della Ferrari 430 GT2 del team Vittoria Competizioni, condivisa con Juan Manuel Lopez, con un passo di gara che gli ha consentito di rimontare dalla quinta posizione di partenza fino alla testa della corsa e quindi a conservarla con autorevolezza. Un risultato che gli consente di aumentare ancora il suo vantaggio nella classifica generale provvisoria, che anche dopo il secondo fine settimana lo vede in testa. Sceso dalla sua 430, poi, Marco ha preso il camper ed è tornato a Milano.

"E' stato un weekend impegnativo," racconta Marco, "fin dalle qualifiche. Nella prima sessione ho girato io, con la pista umida, e mi sono qualificato quarto; nella seconda, Juan Manuel ha preso il volante, la pista era bagnata e si è qualificato quinto. Ma la vera sfortuna è arrivata alla partenza di gara-1: ero io alla guida e alla prima curva sono stato vittima di un incidente insieme a Peter, Ayari e Gene. In particolare a tamponarmi è stato Ceccato. Sono stato fortunato nel riuscire a ripartire senza danni, ma ero ultimo a più di 20 secondi dalla vettura più vicina a me.

Ho recuperato fino al quinto posto, poi dopo i cambi pilota Lopez ha preso la macchina in terza posizione. C'è stato qualche problema sul finale, ma comunque siamo riusciti a chiudere al sesto posto totale e quarto di classe, confermando la leadership in classifica generale. In gara-2, il via toccava a Juan Manuel, che mi ha lasciato la macchina al quinto posto, poi io ho rimontato fino alla vittoria. Sono soddisfatto dell'esito anche di questo fine settimana e quindi non posso che darvi appuntamento a Spa, stavolta con la nuova 458."

 

ENGLISH VERSION

Second race, second win


Marco Frezza's weekend began badly but finished very well in the second International GT Open event, in Magny Cours. The Italian driver was involved in an accident at the start of the first race of the weekend, on a still wet track, forcing him to a furious comeback from the last position, managing to end in the points and to gain an important result for the championship.

In race-2, then, came the second victory in two events for Marco, still at the wheel of the Ferrari 430 GT2 of the Vittoria Competizioni team, shared with Juan Manuel Lopez, with a race pace which allowed him to come back from the fifth starting position until the head of the race and then to keep it authoritatively. This result allows him to increase his advantage in the provisional overall classification, where he is leading after the second weekend, as well. Then, when he went out of his 430, Marco took the camper and came back to Milan.

"It was a difficult weekend," Marco tells, "already from the qualifyings. In the first session I drove, with a damp track, and I qualified fourth; in the second one, Juan Manuel took the wheel, the track was wet and he qualified fifth. But the real misfortune came at the start of race-1: I was at the wheel and at the first turn I had an accident together with Peter, Ayari and Gene. Ceccato was the one who touched me from behind. I was lucky managing to start the race again with no damage, but I was last with more than 20 seconds of disadvantage compared to the closest car.

I came back to the fifth place, then, after the driver changes, Lopez took the car in third position. There were some problems in the final part of the race, but anyway we managed to take the fifth position overall and fourth in class, confirming our lead in the overall standings. In race-2, Juan Manuel started, he gave me the car in fifth place, then I came back to take the win. I'm satisfied by this weekend, as well, so I can just give you an appointment to Spa, this time with the new 458."

Articoli

Powered by mod LCA
Il pilota

Il pilota milanese nato nel 1987, affronta le prime esperienze agonistiche nel motorsport con il karting, passando poi alle monoposto con la Formula Renault 2.0. Nel 2007 lasca le monoposto per passare alle ruote coperte, gareggiando con una Ferrari 430 GT2 nell'International GT Open, una serie dedicata alle vetture Gran Turismo con un palmares di concorrenti e di vetture provenienti da tutta Europa. Il suo anno magico è il 2010, stagione nella quale conquista il titolo di Campione della Classe GTS dell’International Gt Open con la Ferrari 430 Scuderia del team elvetico Kessel Racing. Seguono altre stagioni entusiasmanti, trascorse sui tracciati più importanti e prestigiosi del Mondo. Marco mostra ad ogni occasione il suo talento cristallino, conquistando importanti successi sempre con la Ferrari, ed entusiasmando gli appassionati con il suo stile spettacolare, ma sempre preciso e redditizio. Nel 2014 gareggia ancora una volta con Kessel Racing con la Ferrari 458 GT3 nella Blancpain Endurance Series ed alla "12 Ore di Abu-Dhabi".