Domenica, Giugno 24, 2018
L’impresa è avvenuta: proprio nell’ultimo weekend di gara della stagione, a Marco Frezza riesce il sorpasso sul rivale di tutta la stagione Dayraut grazie ad una vittoria e a un secondo posto sul circuito amico di Barcellona, che gli regalano il titolo piloti della categoria GTS dell’International GT Open 2010. In gara-1, Frezza, insieme al suo compagno di equipaggio Niki Cadei, ha regalato un altro successo al team Kessel Racing al termine di una corsa dominata dall’inizio alla fine, nonostante la pressione alle sue spalle dei suoi avversari nella lotta al titolo: le Ferrari 430 GT3 gemelle di Jean Philippe Dayraut e Lorenzo Bontempelli. Marco, dopo aver colto la pole nelle qualifiche del sabato, ha tenuto botta per tutto il suo stint cedendo la vettura a Cadei al primo posto, poi conservato fino al traguardo. Ma è nella seconda manche che è maturato il vero e proprio miracolo, con il secondo posto di Frezza, ma che valeva come una vittoria, visto che a tagliare il traguardo per prima è stata la Audi R8 di Novadriver, uno dei team esclusi dalla classifica di campionato. Dopo tutte le sfortune vissute nel corso dell’anno, finalmente tutto è andato per il verso giusto, fin da prima del semaforo verde, quando la vettura dei rivali di casa Luxury si è ammutolita un attimo prima del giro di ricognizione. Ma la gara non diventava per questo meno complicata, dal momento che Frezza-Cadei si ritrovavano a partire dal fondo dopo i problemi elettrici nel corso della seconda sessione di qualifiche e, per soffiare definitivamente il titolo al pilota francese, il giovane milanese aveva bisogno del bottino pieno: dieci punti. Ci ha pensato la martellante rimonta di Cadei, partito dal fondo e rientrato ai box con il secondo posto, cedendo la vettura al cambio pilota ad un tesissimo Marco, che però non ha commesso errori e ha incamerato il risultato, sufficiente per conquistare il titolo piloti. Il primo in una carriera nata, come per tutti i più grandi, nel karting e proseguita sulle monoposto, nella Formula Renault 2000, prima del definitivo approdo nell’International GT Open tre anni fa. Una categoria che, da oggi, vede il nome di Marco Frezza, classe 1987 (il più giovane del suo team), iscritto nell’albo d’oro.
English version Marco Frezza is 2010 GTS champion! The miracle became true: in the very last race weekend of the season, Marco Frezza managed to overtake his all-season rival Dayraut thanks to a win and a second place in Barcelona, one of his favourite circuits, which gave him the GTS category International GT Open 2010 title. In race-1, Frezza, together with his team-mate Niki Cadei, gave Kessel Racing team another win at the end of a dominated race from the beginning to the end, despite the pressure behind him from his rivals in the title race: the same Ferrari 430 GT3 of Jean Philippe Dayraut and Lorenzo Bontempelli. Marco, after taking pole during Saturday’s qualifying, mantained the lead during his stint and gave Cadei the car on the first place, then kept until the chequered flag. But it was during the second race that the real miracle came, with Frezza’s second place, which counted like a win, as on the top step of the podium arrived Novadriver’s Audi R8, one of the teams which didn’t take points for the championship. After all the misfortunes throughout the year, finally everything went the right way, already before the green lights, when Luxury’s rival car went off one second before the start of the formation lap. But the race didn’t become less complicated because of this, since Frezza-Cadei had to start from the back after the electrical problems during the second qualifying sessione. To take definitely the title, the young driver from Milan needed the top result: ten points. He managed this thanks to Cadei’s great recovery, starting from the back and giving a tense Marco the car in second place. Frezza didn’t make any mistake and took the result, which meant for him also the drivers’ championship. The first one in a carreer which begun, as for all the top drivers, in karting and then proceeded in single-seaters, in Formula Renault 2000, before the final arrival to International GT Open three years ago. A category which now sees Marco Frezza’s name (born in 1987, the youngest driver in his team) in the hall of fame.

Articoli

Powered by mod LCA
Il pilota

Il pilota milanese nato nel 1987, affronta le prime esperienze agonistiche nel motorsport con il karting, passando poi alle monoposto con la Formula Renault 2.0. Nel 2007 lasca le monoposto per passare alle ruote coperte, gareggiando con una Ferrari 430 GT2 nell'International GT Open, una serie dedicata alle vetture Gran Turismo con un palmares di concorrenti e di vetture provenienti da tutta Europa. Il suo anno magico è il 2010, stagione nella quale conquista il titolo di Campione della Classe GTS dell’International Gt Open con la Ferrari 430 Scuderia del team elvetico Kessel Racing. Seguono altre stagioni entusiasmanti, trascorse sui tracciati più importanti e prestigiosi del Mondo. Marco mostra ad ogni occasione il suo talento cristallino, conquistando importanti successi sempre con la Ferrari, ed entusiasmando gli appassionati con il suo stile spettacolare, ma sempre preciso e redditizio. Nel 2014 gareggia ancora una volta con Kessel Racing con la Ferrari 458 GT3 nella Blancpain Endurance Series ed alla "12 Ore di Abu-Dhabi".